>

from the cult Russian "New Year and Christmas" film "Ирония судьбы, или С лёгким паром" "The Irony of Fate, or Enjoy your Bath!" "Ironia sorții sau să-ți fie de bine!" with Russian- English (translated by Evgeny Bonver) - Romanian Subtitles by Gabi Matei and translation in the Italian and Czech languages by Elena Hudcová, Franca Riccardi, Ascedu Giampaolo, Наслаждайтесь! Enjoy! 

Elena:
Líbí se mi, že trpíte ne mnou,
líbí se mi, že trpím ne Vámi,
že nikdy těžká zem planety 
neuplave pod našimi nohami.
Líbí se mi, že můžu být směšnou,
rozpustilou a se slovy si nepohrávat,
a nečervenat se dusivou svobodou,
jen lehce se rukávy navzájem dotýkat.

Svým srdcem i rukou vám děkuji,
za to, že vy mě - i když nevíte,
tak máte rádi: za můj noční klid,
za vzácné setkání v době východu 
za naše neprocházení se pod lunou
za slunce, které nemáme nad hlavami
za to, že vy trpíte - ach - ne mnou
za to, že trpím já - ach - ne vámi.

Franca (полная версия/full version):
Mi piace che voi siate malato non di me,
Mi piace che io sia malata non di voi,
E che mai la pesante sfera terrestre
Mancherà sotto i nostri piedi.

Mi piace questo essere pagliacci -
privi di freni e giochi di parole,
e niente vampate di rossore 
quando i gomiti si sfiorano per caso.

Mi piace, anche, che voi in mia presenza
tranquillamente abbracciate un'altra,
senza augurarmi le pene dell'inferno
perché bacio un altro e non voi.

Che il nome mio dolce, mio caro, 
non vai chiamando senza una ragione ...
Che nel silenzio di una chiesa mai 
qualcuno ci griderà: "Viva gli sposi!".

Vi ringrazio con il cuore e con la mano
per la serenità di tutte le mie notti
per quegli incontri rari al tramonto,

per noi che non badiamo mai alla luna,
per il sole che sopra di noi non splende,
perché voi di me -ahimé!- non vi ammalate,
perché io di voi - ahimé!- non mi ammalo.

Giampaolo: 
Mi piace che voi non siate pazzo di me,
Mi piace che io non sia pazza di Voi,
Mi piace che mai il pesante globo terreno,

Non sparisca sotto i ns piedi.
Mi piace che sia possibile essere divertente,
Dissoluta e non giocare con le parole,
E non arrossire per l'onda soffocante
Essendo un po' in contatto con le maniche (?).
Ringrazio col cuore e con la mano
Per quanto voi mi avete amato
Senza conoscerci : per la mia pace notturna,
Per la rarita' degli incontri alle ore del tramonto,
Per le nostre non- passeggiate sotto la luna,
Perché noi non (avevamo ) il sole sopra le teste,
Perché voi - ahimé - non pazzo di me,
Perché io - ahimé - non pazzo di voi.